Tutto sul test per l’HIV

Un test per l’HIV è in grado di mostrarti se sei positivo all’infezione; consiste solitamente in un prelievo ematico per l’HIV. Possono essere necessari fino a tre mesi prima che il virus sia rilevabile all’interno del tuo sangue: solo allora i risultati sono sicuramente affidabili. Qui puoi trovare informazioni sui test per l’HIV e come ottenere i risultati.

 

Perché stai facendo un test per l’HIV?

Nel caso tu sia stato esposto a rischi (ad esempio rapporti sessuali non protetti con partner sieropositivo o condivisione di aghi nelle tossicodipendenze), alla presentazione di sintomi simili a quelli dell’infezione o se un partner passato con cui hai avuto rapporti non protetti ti comunica di essere sieropositivo.

È importante che tu esegua un autotest per l’HIV il prima possibile: prima sai della tua positività al virus, prima puoi cominciare il trattamento adatto. Un trattamento precoce riduce le possibilità di ammalarsi e contagiare altre persone.

 

Quando fare un autotest per l’HIV?

Il virus è rilevabile all’interno del tuo sangue dopo 3 mesi, ma questo non significa che eseguire un test prima non abbia senso: puoi facilmente trasmettere il virus subito dopo l’infezione. Hai una sintomatologia simile a quella dell’HIV? Esegui un autotest.

 

Eseguire regolarmente il test per l’HIV?

Se e quanto di frequente eseguire il test dipende dal rischio a cui sei stato esposto. Ecco alcune raccomandazioni:

  • Dovresti fare il test se stato esposto al rischio di contagio. Questa indicazione è valida anche se hai una sintomatologia che può indicare un’infezione da HIV.
  • Consigliamo agli uomini omosessuali di eseguire il test per l’HIV almeno una volta l’anno (oltre a quelli per altre malattie sessualmente trasmissibili).
  • Le donne in gravidanza dovrebbero sottoporsi ad un autotest per l’HIV. Individuare l’infezione significa prevenirne la trasmissione al bambino.
  • Chi fa uso di stupefacenti per via endovenosa dovrebbe valutare quanto di frequente eseguire dei test per HIV ed epatite C: i centri di counselling per le tossicodipendenze e centri di controllo possono fornire informazioni utili a riguardo. L’uso sicuro protegge dalle infezioni.
  • Chiunque voglia assumere la PrEP per la profilassi dell’HIV deve sottoporsi ad un autotest prima di iniziare il trattamento, dopo 4 settimane dall’inizio della terapia e poi ogni 3 mesi.

 

Risultato: negatività all’HIV

Queste sono, attualmente, buone notizie: nessun’indicazione di infezione da HIV. Se non ti sei esposto al rischio di contrarre l’infezione nei tre mesi prima la data del test, puoi supporre che il risultato sia affidabile e di non essere affetto da HIV.

 

Se nel frattempo sei stato esposto al rischio di infezione, il risultato negativo non è certo al 100%: per questo motivo è indicato eseguire un ulteriore test dell’HIV al termine dei tre mesi.

 

Hai dei disturbi compatibili con una nuova infezione da HIV? Esegui un test il prima possibile!

 

Risultato: positività all’HIV

Ottenere un risultato di positività all’HIV significa che il virus è stato rilevato all’interno del sangue. Un riscontro positivo all’HIV con un autotest dovrebbe essere seguito da un test ulteriore a conferma del risultato (anche chiamato test di conferma): se anche il test aggiuntivo è positivo, il risultato è confermato.

 

Risultare affetto da HIV è un duro colpo per molti uomini. In seguito alla diagnosi, contatta il tuo medico per comprendere cosa significa effettivamente: verrai indirizzato verso uno specialista sull’HIV per informazioni specifiche, consigli e trattamento. Hai l’opportunità di assumere una terapia adatta rapidamente. Dovresti inoltre avvisare i tuoi partner sessuali!

 

Risultato incerto

Un autotest per l’HIV, nel caso avessi appena contratto il virus, potrebbe erroneamente fornire un risultato negativo (“nessuna infezione”). La durata di questo periodo dipende dalla tipologia di test per l’HIV ed è chiamata periodo finestra. Un’infezione recente, nella maggior parte dei casi, è rilevabile nel sangue dopo 6 settimane; in alcune persone è necessario un tempo maggiore, che può raggiungere i 3 mesi.

 

Per prevenire il falso negativo del test, il medico o l’infermiere ti inviteranno sempre a ripetere l’autotest HIV tre mesi dopo un rapporto a rischio. Se hai sintomi compatibili con una nuova infezione da HIV, esegui un test immediatamente: in questo modo puoi avere la certezza di aver contratto o meno il virus.

 

Esistono diverse tipologie di test per l’HIV

Esistono tre tipi di test per diagnosticare un’infezione da HIV: test degli anticorpi, test antigene / anticorpi e test degli acidi nucleici (NAT). La maggior parte di essi, tuttavia, non rileva direttamente il virus, bensì ricerca gli anticorpi all’interno del sangue, presenti fra le sei e le dodici settimane – questi includono i test rapidi, gli autotest e i test di trasmissione dell’HIV. Esistono poi test in grado di rilevare direttamente il virus.

 

Con periodo finestra si intende il tempo che intercorre tra l’infezione e la sua accurata rilevazione da parte del test. Gli autotest HIV possono individuare le infezioni da HIV, ma non forniscono informazioni sulla loro durata o se si sia già sviluppato l’AIDS.

 

I test HIV essenziali in breve

 

  • Test per l’HIV in laboratorio: un campione di sangue viene inviato in laboratorio e i risultati sono disponibili in pochi giorni. Con questo test un risultato positivo è confermato direttamente ed è possibile escludere un’infezione da HIV dopo 6 settimane.
  • Test rapido per l’HIV: i test rapidi hanno il vantaggio di fornire un risultato in pochi minuti. L’eventuale positività, però, va confermata con il test di laboratorio. È possibile escludere un’infezione da HIV solo dopo 12 settimane.
  • Autotest per l’HIV: gli autotest sono una tipologia di test rapido e possono essere eseguiti in autonomia, anche a casa.
  • Test PCR: il test PCR rileva direttamente il virus dell’HIV; viene utilizzato principalmente per controllare la terapia. È anche in grado di rilevare un’infezione da HIV dopo circa una / due settimane dall’esposizione. Sono tuttavia molto costosi.

 

INSTI at home HIV test kit

Test Rapido HIV INSTI

24.95

Il test casalingo dell'INSI HIV Risultato accurato entro 60 secondi L'unico auto-test HIV approvato CE

Compra subito

Post correlati